BENVENUTI NEL SITO

Benvenuti nel sito di Sindacato Clas,

qui troverai i contatti e tutte le attività svolte dall’Organizzazione Sindacale, gli aggiornamenti delle vertenze in corso, nonché le ultime novità di natura fiscale e sociale.

Buona navigazione!

cropped-2222-9.jpg

 

 

news_animata

ULTIME NOTIZIE NAZIONALI:

Decreto Cura Italia: Proposte Accolte

In allegato il comunicato Unitario sulle proposte accolte dal Governo con il decreto Cura Italia.

PROPOSTE ACCOLTE-COMUNICATO UNITARIO


Decreto Legge Covid-19 del 16/03/2020

In allegato la comunicazione inviata alle aziende del settore privato ed industria, a seguito del Decreto Legge Covid Ter del 16 Marzo 2020.

Sindacato CLAS chiede alle aziende colpite dalla grave crisi, di attingere, ove necessario, agli ammortizzatori sociali straordinari previsti dal D.L.(cassa integrazione, Fis etc) per garantire le coperture economiche e contributive a tutti i lavoratori che a causa del Covid-19 hanno subito una sospensione dalle attività o una riduzione dell’orario lavorativo.

Siamo in attesa della pubblicazione del D.L. 16/03/2020 sulla Gazzetta Ufficiale per dettagliarVi sugli altri strumenti previsti dal Governo(congedi parentali, congedi per malati oncologici o cronici, bonus, estensione congedi L.104, proroga scadenza disoccupazione agricola etc).

L’ufficio stampa Sindacato CLAS

D.L.COVID-19 – DEL 16-03-2020


Comunicato Nazionale ausiliari e addetti al pulimento negli ospedali-Covid-19: insufficienti i dispositivi di sicurezza

Sindacato Clas e Fast Confsal uniti nel dare voce ai migliaia di lavoratori e lavoratrici che all’interno delle strutture ospedaliere operano come addetti alla pulizia e sanificazione degli ambienti e portantinaggio/ausiliariato. “I dispositivi sono spesso insufficienti in termini di quantità per garantire la sicurezza degli operatori, ci rendiamo conto che  il reperimento dei DPI è difficoltoso ovunque, ma chiediamo che questo personale che svolge un lavoro preziosissimo, ancor più in questo momento, al fianco del personale medico ed infermieristico, venga tutelato facendo il massimo sforzo possibile”, dichiara Davide Favero Presidente del Sindacato Clas Nazionale.

 

COMUNICATO NAZIONALE


Decreto Sicurezza sui posti di lavoro COVID-19

In allegato il Procollo condiviso di regolamentazione delle misure di sicurezza negli ambienti di lavoro.

l’Ufficio stampa Sindacato Clas

Protocollo condiviso.docx.pdf.pdf

lavoratore-mascherina-ridotta


 

Stato di emergenza Covid-19

La Segreteria Generale Nazionale di Sindacato CLAS, a seguito del grave momento di difficoltà che il Paese sta attraversando, fortemente preoccupata per le ripercussioni del Covid-19 sulla salute e sicurezza dei lavoratori, la tenuta economica delle aziende e il mantenimento delle famiglie, invita tutte le aziende dei settori privati e pubblici al rispettato di tutte le disposizioni previste dai Decreti Governativi.

Un’attenzione particolare a tutti i posti di lavoro non/poco sindacalizzati, dove spesso l’approssimazione e l’inosservanza delle regole di protezione e prevenzione può causare gravi danni alla salute dei lavoratori, delle proprie famiglie e di tutta la comunità.

Non ci basta vedere, ad esempio, il dipendente del supermercato indossare, a volte, i soli guanti monouso, nell’impossibilità di avere la distanza di sicurezza richiesta dal Ministero della Salute, il dipendente che sanifica banche, uffici postali, uffici pubblici, senza un dispositivo di sicurezza, pur essendo a contatto stretto con gli utenti in attesa. Non si può immaginare un servizio ospedaliero in prima linea dove medici, infermieri, portantini, addetti al pulimento, OOSS, debbano litigarsi il diritto alla mascherina. I trasportatori, che garantiscono l’approvvigionamento di materie prime, medicinali senza un’adeguata regolamentazione di sicurezza.

E’ una situazione di emergenza, ci auguriamo che il Governo per mezzo delle misure straordinarie, garantisca il contenimento della diffusone del Virus, nonché le coperture economiche e sanitarie per il nostro Paese, predisponendo misure che consentano al sistema imprese di restare in piedi e competitivo, mantenendo inalterata occupazione e reddito dei lavoratori.

La collaborazione di tutti ed il rispetto delle regole ci aiuterà a superare il momento di difficoltà che stiamo vivendo.

Ufficio stampa Sindacato CLAS Nazionale

Clicca sul Link per leggere il comunicato

Covid-19

Group of doctors talking about corona virus on conference.

 

 

Sindacato CLAS a Bruxelles – Tavola rotonda al Parlamento Europeo

https://wordpress.com/post/sindacatoclas.wordpress.com/2095

foto 6-6


 

Roma: convegno rappresentanza sindacale, sviluppo delle relazioni sindacali, libertà e pluralità sindacale e autonomie. L’eccellenza #rosa e #MadeinItaly.Unire le eccellenze per avere l’eccellenza. #SindacatoCLAS

immagine convegno immagine convegno 2

immagine convegno 3


“Non è normale che sia normale”

25 novembre: Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

Il Sindacato Clas contro ogni forma di violenza e discriminazione

test-1


 

 

Sindacato CLAS: “Il lavoro che cambia, tra innovazione, sviluppo e formazione”-Roma Consiglio Regionale del Lazio-

Il Segretario Generale Nazionale di Sindacato CLAS Davide Favero

foto 1


Sindacato Clas Nazionale: Senato della Repubblica-Focus Nazionale Antireciclaggio e Territorio

Sindacato Clas presente il 09 ottobre presso il Senato della Repubblica al

Focus “ Compliance, anticorruzione, criptovalute Antireciclaggio e Territorio

L’ufficio Stampa Sindacato Clas

IMG-20191009-WA0037

 


Sindacato CLAS Nazionale firmato il rinnovo del CCNL “Aziende ARTIGIANE”
E’ stato sottoscritto da FEDERDAT e AEPI con i sindacati di CIU, CONSIL, UIC, FLAI, MGL e Sindacato CLAS l’accordo per il rinnovo del contratto nazionale per i lavoratori delle Aziende Artigiane.
Ufficio stampa nazionale Sindacato CLAS

Nessuna descrizione della foto disponibile.


Relazioni sindacali adattive di prossimità – Contrattazione di 2° livello –
L’intervista sulle proposte del Segretario Generale del Sindacato Clas Davide Favero
Una interessante sostanziale analisi dei mutamenti in corso nel mercato del lavoro, ha considerato che « i contratti di lavoro unici e monolitici generano bassa crescita occupazionale, in quanto ancorati a vecchi sistemi e modelli contrattuali, specialmente nelle Regioni d’Italia a bassa produttività ». La proposta del Sindacato Clas Nazionale rappresentato del Segretario Generale Davide Favero “è quella di garantire salari coerenti con le condizioni economiche territoriali o di unità produttiva aziendale”. L’analisi è rivolta a un Paese in cui le parti rappresentative di molti settori produttivi continuano a conservare la prassi di un contratto nazionale monolitico giacché pesante e invasivo. In alternativa, continua il Segretario Favero “sono le relazioni adattive di prossimità, la contrattazione di 2°livello lo strumento con cui le parti possono condividere gli obiettivi aziendali, organizzare insieme una concreta formazione per migliorare costantemente professionalità e competenze, adattare le tipologie contrattuali in relazione alle reali esigenze produttive, definire le modalità di lavoro agile, garantire la migliore resa delle nuove tecnologie, distribuire i risultati attraverso incrementi retributivi o benefit flessibilmente tarati sui bisogni dei singoli lavoratori e dei loro nuclei familiari”. Nella maggioranza dei Paesi Europei questa è la propensione delle relazioni industriali, che devono esclusivamente essere finalizzati alla maggior occupazione, alla qualità dei contratti di lavoro, all’adozione di forme di partecipazione dei lavoratori, alla emersione del lavoro irregolare, agli incrementi di competitività e di salario, alla formazione continua, alla sicurezza sul lavoro, alla gestione di crisi aziendali e occupazionali, ed in fine agli investimenti e all’avvio di nuove opportunità e attività lavorative. Conclude il Segretario Generale Sindacato Clas Davide Favero “questi nuovi assetti contrattuali, il rafforzamento delle plurime relazioni sindacali assumono un valore ancora maggiore in circostanza dei mutamenti nei mercati del lavoro, di fronte ai quali e necessaria una grande sensibilizzazione di tutte le controparti, al fine comune di salvaguardare l’occupazione e i redditi dei lavoratori, estendendo il più possibile tutele e diritti per tutti”.
Ufficio stampa Nazionale Sindacato Clas

L'immagine può contenere: una o più persone

 

 


Sindacato Clas Nazionale: firmato il rinnovo del CCNL “per i lavoratori dell’Industria Alimentare”
E’ stato sottoscritto da FEDERDAT e AEPI con i sindacati di CIU, CONSIL, UIC, FLAI, MGL e Sindacato Clas l’accordo per il rinnovo del contratto nazionale per i lavoratori dell’Industria Alimentare.

Ufficio stampa nazionale Sindacato Clas

 

Nessuna descrizione della foto disponibile.

 


Sindacato Clas Nazionale: “competitività, economia, occupazione, rappresentanza e innovazione del mercato del lavoro”
Intervento del Segretario Generale Nazionale Davide Favero.
Per essere competitivi, tra i principali compiti delle Parti Sociali vi è quello di promuovere una politica economica che favorisca l’incontro tra la domanda e l’offerta del lavoro garantendo salari dignitosi e un fisco più leggero. Purtroppo oggi in Italia, ci sono grosse e serie difficoltà nel creare nuova occupazione, in quanto ancorati a vecchi sistemi e modelli contrattuali. Molte imprese hanno dovuto affrontare da sole la crisi e la concorrenza di un mercato molto più ampio e competitivo, non trovando all’interno di vetusti ed ingabbiati contratti collettivi una spinta per il rilancio delle attività, in un’ economia globalizzata come la nostra che richiede ogni giorno nuove regole per restare concorrenziali. I lavoratori hanno pagato le dirette conseguenze di questa crisi. Per cui bisogna prendere atto del mutato scenario e, alla luce di questo, cercare di superare la crisi congiunturale stimolando, sostenendo e incentivando l’innovazione del mercato del lavoro, delle start-up, dell’organizzazione del lavoro nei nuovi processi produttivi, della formazione continua, nuove tutele, nuovi modelli contrattuali, sicurezza sul lavoro, Welfare aziendale, WBO. Dare la possibilità a organizzazioni sindacali più giovani di sedere ai tavoli e agli stessi giovani di entrare nel sindacato, per creare più occupazione bisogna cogliere il cambiamento come un’opportunità per rilanciare l’economia e il mercato del lavoro, diamo voce alla pluralità sindacale per consentire l’apporto di nuove idee ed uno svecchiamento del sistema.
Ufficio stampa Nazionale Sindacato Clas

L'immagine può contenere: 1 persona