Mense scolastiche sospese: la proposta di Sindacato CLAS Nazionale

Da un mese e mezzo è ormai sospeso il servizio di refezione scolastica, a causa della pandemia che ha colpito duramente il nostro Paese. La condizione di sospensione sta causando una molteplicità di difficoltà alle famiglie di questi migliaia di lavoratori. In primo luogo perché la maggior parte delle aziende che stanno utilizzando un ammortizzatore sociale, non ha optato per l’anticipazione delle somme spettanti a ciascun lavoratore, preferendo il pagamento diretto da parte dell’Inps (pagamenti purtroppo in notevole ritardo), in secondo luogo, ma non di poco conto, il fatto che l’ammortizzatore sociale non copre l’intera retribuzione, ed in un settore con stipendi già esigui come quello della ristorazione, è davvero dura tirare avanti.

Inoltre si aggiunge il fatto che la sospensione del servizio mense scolastiche è a tempo indeterminato, ossia non sappiamo quando potrà riprendere e con quali condizioni ciò avverrà.

Chiarisce Davide Favero Presidente di Sindacato CLAS “Non possiamo restare in attesa di risposte all’infinito e non possiamo permetterci di vivere o meglio sopravvivere con i pochi fondi che arrivano dalla cassa integrazione o dal Fis. L’ammortizzatore è una soluzione tampone, vanno trovate soluzioni alternative, considerato il lungo periodo da affrontare. Va pensata una riconversione dei servizi, servizi fino ad aggi resi nei confronti delle scuole ma che possiamo immaginare finalizzati alla preparazione di pasti per le persone in difficoltà, anziani, famiglie in quarantena o di supporto alle associazioni del terzo settore, che possono necessitare di un sostegno, nonché alle strutture socio -assistenziali. Cerchiamo di unire le forze politiche-aziendali-sindacali-associative per consentire ai lavoratori di tornare presto al lavoro”

Commenta Antonio Coscia di Sindacato CLAS: “si deve lavorare insieme con l’obbiettivo di evitare perdite economiche per i lavoratori e per le aziende del settore. Ci sono zone nel Paese ove il servizio viene erogato da aziende medio piccole, con un numero ridotto di addetti. Queste aziende potrebbero essere obbligate a chiudere con le inevitabili e gravissime ripercussioni occupazionali”

L’Ufficio stampa nazionale Sindacato CLAS

foto mensa

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...