Sindacato CLAS: rinnovamento il futuro della ristorazione collettiva post Covid-19

Tutto il settore della ristorazione collettiva, dalle mense aziendali, alle mense ospedaliere, all’interno delle caserme militari,  deve e dovrà fare i conti con le misure restrittive dovute al Covid-19, oggi e nelle fasi che verranno,  al fine di evitare un ritorno della Pandemia.

Senza dimenticare, ma abbiamo affrontato l’argomento in altro articolo, tutte le mense scolastiche per le quali, in questi mesi non è prevista la riapertura, con dure ripercussioni occupazionali e reddituali, comparto questo ove ben 41.000 operatori sono coperti dall’ammortizzatore sociale che ad oggi stenta ad arrivare.

Nelle aziende però la situazione non è migliore, infatti molteplici società, che al loro interno offrono una mensa ai propri dipendenti, oggi hanno molti collaboratori che operano esclusivamente in Smart Working, diminuendo così drasticamente il numero dei pasti prodotti, inoltre la paura di un possibile contagio disincentiva il personale a frequentare la mensa, ma ad adoperarsi con pasti propri.

Alcune imprese si stanno già equipaggiando per affrontare la criticità, cercando di ridare uno slancio, una ripartenza al settore, utilizzando App per prenotare l’accesso, nuove regole per tavoli e sedute, lunch box sigillate e distribuite , una riorganizzazione dei turni di accesso alla sala mensa, a distanziare le sedute, posate esclusivamente “ usa e getta “, eliminazione dell’angolo condimenti, barriere divisorie sui tavoli tra le diverse postazioni dei commensali, pagamenti senza contanti o con Badge.

Dichiara Davide Favero Presidente di Sindacato CLAS “Crediamo che le sfide che nei prossimi mesi il settore dovrà affrontare saranno difficili, Sindacato CLAS come sempre sarà in prima linea parte attiva al fianco dei lavoratori”

“Auspichiamo una stabilità futura ad un comparto tanto diffuso ma altrettanto poco coeso”  Commenta Antonio Coscia per Sindacato CLAS

L’Ufficio Stampa Sindacato CLAS

 

Tray with cooked food on showcase at cafeteria.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...